5 CONTINENTS EDITIONS
 
SHARE

Caravansérails

Traces, Places, Dialogue au Moyen-Orient

Fotografie e testi di Tom Schutyser
Introduzione di Andrew Lawler
Contributi di Reza Aslan, Rachid al-Daif, Robert Fisk, Dominique Moïsi e Paul Salem

Un caravanserraglio è un ostello progettato per dare riparo a persone, beni e animali sulle antiche vie carovaniere del mondo musulmano. Per secoli, questi luoghi sono serviti da tappe in Medio Oriente e Asia centrale, offrendo vitto e alloggio a mercanti, pellegrini e altri viaggiatori lungo l’itinerario della Via della seta che collegava la Cina e l’India all’Europa. I caravanserragli erano punti di confluenza indispensabili per quella che rappresentò la prima rete globale di vendita via terra. Diverse migliaia ne furono costruiti e sono sopravvissuti al susseguirsi di imperi, califfati, guerre e altre calamità fino al collasso del traffico delle carovane. Quelli che non sono spariti o che non sono in rovina sopravvivono ancora, nonostante lo sviluppo moderno delle grandi città: sono divenuti hotel, musei, negozi, spazi di stoccaggio, case e persino guarnigioni. Dopo aver compiuto un primo rapporto fotografico dei caravanserragli del nord-est dell’Iran, Tom schutyser decide di esplorare il Levante, Libano, Siria e Giordania: non si limita a quelli in rovina o restaurati, ma fotografa anche i paesaggi nei dintorni per ripristinare il senso della storia presente in quei luoghi. Circondandosi di esperti, scrittori e giornalisti sul Medio Oriente, il fotografo presenta al lettore una nuova dimensione del dibattito attuale sulla regione. Elemento fondamentale di un’antica forma di globalizzazione, il caravanserraglio è un esempio di successo del dialogo multiculturale.

Tom Schutyser è un documentarista e ricercatore belga, fotografo specializzato in architettura e storia. La sua esplorazione dei caravanserragli è stata presentata in gallerie a Beirut e Beiteddine in Libano, a Portland in Oregon e presso l’école nationale supérieure d’architecture Paris-Val de Seine (ensa-PVs).
Andrew Lawler è scrittore, editore e collaboratore di “Science and Archaeology”. Scrive regolarmente per le riviste “Smithsonian”, “Discover”, “National Geographic” e altre.
Reza Aslan è un esperto di religioni e autore rinomato. È docente presso la University of California e membro del Council on Foreign relations negli Stati Uniti.
Rachid al-Daif è un romanziere libanese. I suoi romanzi sono stati tradotti dall’arabo in undici lingue.
Robert Fisk è corrispondente in Medio Oriente per “The Independent” e risiede a Beirut. Onorato con diversi premi per il giornalismo, la sua opera La Grande Guerre pour la Civilisation: La Conquête du Moyen-Orient è la più nota.
Dominique Moisi è un esperto di politica internazionale, consigliere speciale presso l’IFrI, professore al Collège d’Europe, autore e collaboratore regolare della stampa internazionale.
Paul Salem è il direttore del carnegie Middle East Center di Beirut in libano. È autore e collabora regolarmente con i media inglesi e arabi. 

Lingua : FR/ING

Dimensioni : 30 x 21 cm

Pagine : 180

Rilegatura : cartonato

Illustrazioni : 90 illustrazioni in bicromia e a colori

ISBN : 978-88-7439-635-1

Mese | Anno di pubblicazione : Agosto 2012

Prezzo : 40,00 €

Scarica PDF

Disponibile in:
FR/ING ING/FR
Prezzo: € 40,00

Suggeriti dall'editore