5 CONTINENTS EDITIONS
 
SHARE

The Silence of the Women: Bamana Mud Clothes

Sarah C. Brett-Smith

The Silence of the Women: Bamana Mud Clothes è la prima grande opera dedicata interamente a un’arte africana creata da donne. I tessuti tinti con il fango che ne costituiscono l’oggetto sono stati spesso considerati semplicemente una produzione artigianale.
Il libro affronta questi tessuti tradizionali come una forma d’arte complessa, sottolineando la testimonianza culturale che si nasconde nei motivi rappresentati. Permette al lettore di comprendere il commento visivo, silenzioso e profondamente riservato delle donne sugli eventi che dominano la loro vita: la circoncisione femminile, il matrimonio combinato, la nascita e la morte. Questo libro esplora gli aspetti al contempo storici e antropologici delle tecniche, dello stile, del simbolismo e della funzione dei tessuti bamana. La sua interpretazione ci porta anche in aree della comprensione finora chiuse alle normali analisi.
The Silence of the Women: Bamana Mud Clothes contribuisce in modo decisivo alla nostra comprensione delle donne artigiane e artiste dell’Africa.
Con pazienza, sensibilità e finezza squisita, Sarah Brett-Smith ricostruisce i contorni del saper fare delle donne bamana e il suo libro assomiglia a un’altra opera, The Making of Bamana Sculpture, dedicata al lavoro degli uomini fabbri. Esplorando settori delle arti e delle culture africane rimasti finora intatti, ci aiuta a comprendere emotivamente i silenzi e i mondi indistinti del sapere femminile.

Sarah C. Brett-Smith è docente alla Rutgers University di New Brunswick (New Jersey) negli Stati Uniti. Si è specializzata nello studio dell’arte e della medicina rituale, concentrandosi principalmente sui tessuti tinti con il fango e dipinti da donne bamana.

Lingua : ING

Dimensioni : 20 x 26 cm

Pagine :

Rilegatura : cartonato

Illustrazioni : 132 illustrazioni a colori e in b/n

ISBN : 978-88-7439-670-2

Mese | Anno di pubblicazione : Giugno 2014

Prezzo : 55,00 €

Scarica PDF

Prezzo: € 55,00

Suggeriti dall'editore